Rilascio passaporto e marca da bollo annuale, novità 2014

Rilascio passaporto e marca da bollo annuale, novità 2014

0

Con grande gioia di chi viaggia spesso, soprattutto al di fuori dell’Europa, è stata finalmente abolita la marca da bollo annuale per il passaporto, quei famosi 40,29€ che spesso era difficile capire quando e se andavano pagati o meno.

Passaporto e marca da bollo

Dallo scorso 24 giugno 2014, con la conversione in legge del Decreto Irpef, l’unico pagamento da fare è quello al momento del rilascio, il cui importo sale però da 82,79 a 116€. Circa 33 euro in più di costo di rilascio rispetto a prima, a fronte però di un risparmio che può superare i 350 euro nei 10 anni di validità del passaporto, per chi ogni anno effettua almeno un viaggio in paesi extra UE.
Trascorsi i 10 anni, alla scadenza della validità, non si procederà al rinnovo ma semplicemente alla richiesta di emissione di un nuovo passaporto.

Costi passaporto 2014

La nuova legge si applica sia ai passaporti di nuova emissione che a quelli ancora validi, quindi nessuno deve più pagare la marca da bollo annuale.

Dal 2010 il modello di passaporto rilasciato è quello elettronico, costituito da un libretto a 48 pagine con un microchip in copertina e contenente i dati anagrafici, la foto, le impronte digitali e la firma digitalizzata del titolare.

Per la richiesta è consigliabile visitare prima il sito ufficiale della Polizia di Stato e prenotarsi online; i documenti necessari, da presentare in Questura, stazione dei Carabinieri o all’ufficio passaporti del commissariato di Pubblica Sicurezza sono: un documento di riconoscimento valido, 2 foto tessera identiche e recenti e un contrassegno telematico da 73,50€ acquistabile nelle rivendite di valori bollati.

NESSUN COMMENTO

Scrivi un commento