Voli Ryanair: nuovo sito, tariffe, check in online e bagaglio a mano...

Voli Ryanair: nuovo sito, tariffe, check in online e bagaglio a mano extra

1

Chi è abituato a viaggiare con le compagnie low cost (sono circa una quarantina in Europa), ormai sa bene come queste abbiano ben altri modi per guadagnare al di fuori del costo del biglietto. Chi ancora non lo sa, è probabilmente tra quelli che vedrete litigare in aeroporto al momento dell’imbarco, e avrà presto modo di capire come funziona. Per tutti rimane comunque un problema destreggiarsi tra regole rigide e offerte che a volte risultano meno offerte di quello che sembrano, ma naturalmente è il prezzo da pagare per avere la possibilità di volare a tariffe spesso molto basse, ed è giusto che almeno in parte sia così.

La compagnia che finora ha fatto di questa politica commerciale aggressiva il proprio cavallo di battaglia è l’irlandese Ryanair, sui cui aerei salgono ogni anno oltre 80 milioni di persone, ma sembra che alcune cose stiano finalmente per cambiare, dopo l’annuncio del programma di miglioramenti del servizio clienti.

Flotta Ryanair

Dando ascolto alle lamentele e alle richieste più frequenti dei propri clienti, Ryanair ha deciso di introdurre alcuni cambiamenti, dai voli silenziosi al secondo bagaglio a mano, che saranno sicuramente apprezzati dalla maggior parte dei suoi clienti, abituali o nuovi che siano.

Le novità riguardano innanzitutto il sito ufficiale di Ryanair, dove dal 30 Ottobre è scomparso il codice Recaptcha per le prenotazioni individuali, mentre dal 1° novembre si hanno a disposizione 24 ore per correggere i piccoli errori di digitazione commessi in fase di prenotazione, che prima rischiavano di far perdere il volo o far aumentare il prezzo del biglietto.

Sempre per quando riguarda il processo acquisto dei biglietti, dal 30 novembre scenderanno da 17 a 5 i click necessari per completare la prenotazione, mentre dal 1° dicembre il costo di riemissione della carta d’imbarco sarà ridotto da 70 a 15€ per i clienti che hanno già effettuato il check-in online (chi si dimentica di farlo continuerà a pagare la tassa di 70 euro per il check-in in aeroporto). Da febbraio 2014 sarà però possibile utilizzare anche una carta di imbarco mobile tramite il proprio smartphone.

Capitolo bagaglio a mano: oltre a quello già consentito, dal 1° dicembre ai passeggeri sarà permesso di trasportarne un secondo più piccolo dalle dimensioni massime di 35 x 20 x 20 cm (come una borsetta da donna o il sacchetto con acquisti in aeroporto); inoltre, ma dal 5 gennaio 2013, le tariffe per il bagaglio acquistato in aeroporto passeranno da 60 a 30€ al desk di consegna e da 60 a 50€ al gate d’imbarco.

Infine, ma il programma di miglioramento andrà avanti per diversi mesi con altre piccole novità, niente più annunci ad alto volume per vendere dai gratta e vinci alle sigarette da fumare in aereo, anche se soltanto prima delle 8 del mattino e dopo le 9 di sera, con l’introduzione dal 1° novembre dei voli silenziosi, durante i quali saranno effettuati soltanto i necessari annunci di sicurezza e verranno offuscate le luci in cabina.

Se non vi basta, potete comunque continuare ad utilizzare l’apposito form per dirlo a Michael O’Leary e inviare i vostri suggerimenti per migliorare ulteriormente il servizio offerto da Ryanair e diminuire i vostri disagi. 😉

1 COMMENTO

Scrivi un commento